skip to Main Content
Il 1° blog in Italia sul Marketing Consapevole per micro e piccole imprese e professionisti.

Come creare contenuti: la via più veloce.

Cerchi un modo più intelligente e utile per creare contenuti più velocemente? Vuoi conoscere il mio metodo e sapere come mi fa risparmiare tempo ed energie?

Come Creare Contenuti Per Micro Nicchie

Non mi dilungo nel dirti che Internet è pieno di gente che da consigli, sempre gli stessi, su come creare contenuti più velocemente come se fuori dalla porta ci fosse un jet privato col motore acceso per portarti alle Bahamas. Questo lo sai già.

Quindi ho pensato di condividere la mia esperienza personale, ovvero il modo che ho usato io per capire come creare contenuti e, soprattutto, contenuti interessanti per la mia micro nicchia.

La creazione di contenuti è il mostro che tiene sveglia la notte tutti i blogger principianti ed anche molti imprenditori che non hanno ancora trovato la loro strada.

Posso dirlo perché ci sono passato anch’io. Fino a quando ho smesso di farmi le domande sbagliate come questa: come posso creare contenuti più velocemente e non sprecare tempo a cercarli come un cane da tartufo?

In questo post ti offro la risposta che ho trovato sbattendo la testa nel muro:

fatti la domanda giusta.

Chi sono i tuoi clienti e i tuoi lettori?

Per creare contenuti velocemente devi aver stabilito per chi crearli, per quale pubblico creare i tuoi video, per quali lettori scrivere sul tuo blog, per quali fan creare i tuoi reel su Instagram o le stories su Facebook.

Se devi ancora avviare la tua attività oppure esiste già ma non funziona, la mia risposta è la stessa.

Trova la tua micro nicchia!

Ho scritto un post con esempi pratici per aiutarti a individuare la tua micro nicchia. Leggilo.

Se non sai per chi creare contenuti come fai a cercarli?

Se non hai un’idea precisa di chi siano i tuoi lettori, come fai a scrivere articoli su argomenti che potrebbero essere interessati  a leggere perché propongono la soluzione migliore al loro problema, interesse o esigenza?

Questo è il mondo attuale: tutti cercano soluzioni a problemi, informazioni per coltivare interessi o soddisfare esigenze.

La famosa PIE, la torta di cui accenno in un post sul Social Media Listening

Ora che ho trovato la mia micro nicchia posso iniziare a scrivere?

Io credo di no: devi farti una seconda domanda, anzi alcune domande come queste.

  • I miei lettori sono tutti uguali?
  • Hanno gli stessi problemi da risolvere?
  • Hanno gli stessi interessi e le stesse esigenze?

La risposta ovviamente è no: anche se offri soluzioni per la micro nicchia “tende di fascia alta per alpinismo”.

Se ascolti attentamente il tuoi lettori o fan sui social, scoprirai che puoi suddividerli in tre gruppi:

  1. Principianti o beginner
  2. Intermedi o intermediate
  3. Esperti o advanced

Ad esempio; questo stesso post è un esempio di Contenuto Principianti o Contenuto Beginner, scritto per la mia micro nicchia di lettori che hanno un problema specifico e potrebbero trovarsi nella prima categoria, composta da persone che sono ancora all’inizio della loro attività oppure non hanno ancora chiare certe dinamiche.

E questo mi porta alla risposta: crea contenuti per tre categorie di lettori.

Come Creare Contenuti Per Micro Nicchie - Illustrazione

Creare contenuti per principianti

I beginner cercano soluzioni semplici, spesso veloci, a problemi che le altre categorie, gli intermedi e gli esperti hanno già risolto, perciò i contenuti che devi produrre sono del tipo:

  • Come fare a …
  • Consigli per …
  • Risorse per …
  • Guide e manuali per …

Questo tipo di contenuti funzionano benissimo se usi gli elenchi puntati, il modo più veloce per il cervello di processare le informazioni e immagazzinarle, meglio se in ordine di importanza.

Il linguaggio dei contenuti per beginner dovrebbe essere semplice ma non banale, pochi tecnicismi se non necessari, tanti esempi e uno stile amichevole, come se spiegassi la legge di Einstein a un bambino di cinque anni.

Attenzione, il lettore beginner non è stupido: è solo poco o per niente informato su un argomento oppure sta sviluppando un interesse oppure ha l’esigenza di ampliare la sua conoscenza su un tema, un prodotto, un servizio. Quindi non trattarlo da stupido ma offrigli il tuo miglior contenuto e ti ringrazierà per aver offerto soluzioni veramente utili. Non fargli perdere tempo e nei contenuti fagli capire subito di cosa tratti: se non è quello che si aspettava ti odierà per l’eternità e potrebbe anche scrivere una pessima recensione sul tuo contenuto.

Nel caso della nicchia “tende di fascia alta per alpinismo” potrebbe essere una persona che ha fatto campeggio con la famiglia fino a ieri e spinto dalla curiosità o dagli amici, ha deciso di avvicinarsi al mondo dell’alpinismo professionale.

In una parola, potremmo sintetizzare il contenuto per principianti in: “Come fare“.

Il tuo obiettivo per questa categoria è: attirare la loro attenzione con contenuti nuovi e assolutamente utili.

Contenuti per utenti intermedi

La categoria di mezzo è composta da persone che hanno già le competenze di base ma cercano il modo di metterle in pratica.

Uso il solito esempio della micro nicchia “tende di fascia alta per alpinismo”. Chi cerca contenuti per principianti vuole capire come è fatta una tenda di questo tipo, perché è diversa dalle tende da campeggio, con quali materiali è costruita, ecc..

La categoria degli utenti intermedi, sa già tutto questo: adesso vuole sapere quando usare questo tipo di tende, in quali condizioni, perché questo tipo di tenda è migliore in determinate situazioni, vuole strategie.

Sembra una categoria difficile da individuare perciò ecco un altro esempio schematico.

Micro nicchia: fotografo di luoghi abbandonati.

Contenuti per Beginner: caratteristiche tecniche e funzioni dei tipi di macchina fotografica, pro e contro dei diversi tipi di macchina fotografica, come fare fotografie in esterni, ecc.

Contenuti per Intermediate: come progettare una sessione per fare scatti in luoghi abbandonati, quali regole seguire, come pianificare il lavoro, elenco di priorità, approccio professionale alla fotografia di luoghi abbandonati, strategie per affrontare eventuali imprevisti tecnici o logistici, ecc.

Anche questa categoria può essere sintetizzata in: “Come progettare“.

Il tuo obiettivo per questa categoria è: costruire la tua autorevolezza e generare fiducia nelle tue competenze, nei tuoi prodotti o servizi, verso la tua azienda o attività.

Come creare contenuti Advanced

La categoria “esperti” o advanced è interessata al tuo punto di vista che dovrebbe essere originale, nuovo, fresco, utile a fornire punti di osservazione unici sui temi interessanti per la tua micro nicchia.

Ricorrendo alla micro nicchia “tende di fascia alta per alpinismo” il contenuto advanced potrebbe esporre nuovi approcci all’uso dell’attrezzatura per alpinisti professionisti, offrire interviste ad alpinisti esperti su come hanno iniziato e come si è evoluta la loro passione; il contenuto per esperti, in sostanza, riguarda la mentalità, la cultura, le opinioni, più che il lato “pratico” di un tema.

L’elemento cruciale, per questi lettori è il tuo punto di vista, le tue competenze che diventano interessanti se offrono spunti di riflessione, fanno percepire la tua persona, la tua azienda, i tuoi prodotti e servizi come elementi di vera novità che può cambiare o migliorare la vita delle persone o il loro modo di fare cose o pensare.

Il contenuto per esperti può essere sintetizzato in: “Come pensare“.

Il tuo obiettivo per questa categoria è: dimostrare di essere un “thought leader”, un apripista, un gateway cioè un passaggio verso qualcosa di nuovo e più interessante, un individuo che introduce verso nuovi scenari. Come si usa dire oggi: un futurist.

Un consiglio per chi cerca un metodo pratico per creare contenuti.

Per capire meglio se sto facendo la cosa giusta, ho creato dei tag che applico ad ogni post ma che vedo solo io, chiamati:

  • Contenuto Beginner
  • Contenuto Intermediate
  • Contenuto Mindset

In questo modo periodicamente controllo la quantità di contenuti che sto producendo per la singole categorie di lettori e con l’uso di Analytics verifico quale tipo di contenuto genera più traffico sul mio blog, quale tipo di post stimola più commenti, ecc.

Perché queste due risposte sono molto importanti secondo me?

Guardandomi intorno senza le bende sugli occhi, cerco di capire dove sta andando il marketing, l’economia, quale tipo di web ci aspetta e cosa possiamo fare nel frattempo.

La mia sensazione è che Internet, nell’arco di pochi anni, potrebbe essere dominato da pochi grandi sistemi di distribuzione delle informazioni e della conoscenza.

Tutta l’umanità potrebbe fare riferimento a quei mega sistemi per ogni bisogno di comunicazione sociale e per ogni attività legata alla conoscenza.

Le micro, piccole e medie attività imprenditoriali potrebbero  progressivamente fare spazio a pochi gruppi economici che gestirebbero gli scambi commerciali fra gli individui. In questi sistemi di distribuzione di massa le persone troverebbero tutto quello che vogliono, pagandolo con sistemi legati alla propria identità digitale, quindi senza più necessità di strumenti “vecchi” come le carte di credito.

Ipotizzando un futuro simile, per il tempo che ci resta possiamo cercare di sfruttare le opportunità che Internet concede per avviare attività o cercare di realizzare profitti in modo etico con quelle esistenti e per farlo dobbiamo imparare a gestire il nostro posizionamento sul mercato in relazione alla concorrenza; dal mio punto di vista è il solo modo di farsi trovare da potenziali clienti, oggi.

Questo ultimo paragrafo è un esempio di Contenuto Mindset o Advanced, il contenuto per il lettore  “esperto”,  per chi cerca informazioni per ampliare la visione sul mondo del marketing, della comunicazione, del business management in genere.

Ovviamente il contenuto può non essere condivisibile ma resta comunque il punto di vista di chi, come me, cerca di essere sempre aggiornato sui cambiamenti nel mondo del marketing digitale e della comunicazione.

 

Se vuoi sapere di più su Brand Positionining e Marketing Consapevole, scrivimi due righe e parlami del tuo problema.

Forse posso aiutarti a vederlo da un altro punto di vista e scoprire cose che fino ad ora ti sono sfuggite.

Condividi questo articolo

Marino Baccarini

Sono un consulente in Comunicazione Aziendale, Web marketing e Social Media Marketing.

Offro le mie competenze ad aziende e professionisti che desiderano creare relazioni con potenziali clienti per incrementare le vendite impiegando i mezzi della comunicazione crossmediale, il Web Marketing ed il Social Media Marketing.

Il mio interesse primario è diffondere la pratica della Mindfulness nelle aziende e invitare le imprese a trasformarsi in Aziende Socialmente Impegnate (non è la stessa cosa del protocollo CSR).

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top