Offro soluzioni, spesso originali e consigli a piccole imprese in comunicazione aziendale, web marketing, copywriting, naming, social media, Brand Positioning, SEO.

La migliore domanda prima di pensare a cosa fare dopo!

domanda migliore prima di pianificare

La migliore domanda da fare prima di pensare a cosa fare dopo?

Prima di pianificare quella riunione.
Prima di contattare quel fornitore.
Prima di assistere a quella conferenza.
Prima di pagare per un piano marketing.
Prima di assumere quella particolare persona.

Fatti questa semplice domanda:

Qual è il risultato in assoluto più importante che voglio ottenere facendo questo?

Quando sei sincero (e onesto con te stesso) in merito ai risultati che desideri ottenere, il passo successivo da fare diventa più “ovvio” e più utile. Oltre che molto più evidente davanti ai tuoi occhi.

E il rovescio della medaglia è che è la migliore domanda da fare ai tuoi clienti o a quelli potenziali.

Di solito, evito di fare opera di pura traduzione di post scritti da altri professionisti. Cerco di presentare argomenti suggeriti da altri aggiungendo le mie opinioni e adattando i testi originali alla cultura italiana, citando sempre le fonti.

Tuttavia, qualche giorno fa ho ricevuto la newsletter di Bernadette Jiwa, scrittrice e autrice del blog The Story of Telling, che seguo con grande interesse e non ho potuto resistere alla tentazione di riproporre il suo post che ritengo sia illuminante per molti, forse quasi tutti noi e, ovviamente, per gli imprenditori, ai quali solitamente mi rivolgo.

Perciò, quello che hai letto prima, è la traduzione adattata del suo post, il quale propone un semplice argomento di riflessione in un’ottica altrettanto semplice: “Qual è la migliore domanda da fare prima di pensare a cosa fare dopo?”

Sono certo che molti storceranno le labbra piegando la testa, nella classica espressione che significa “che stupidaggine”. Perché questo è ciò che accade quando siamo posti davanti a un semplice ma fondamentale punto di vista: pensiamo che sia banale e, solitamente, ce ne dimentichiamo.

Così come fanno moltissimi imprenditori: non si pongono questa semplice domanda perché sono convinti che le vere domande ai veri problemi siano fatte di paroloni e concetti che per spiegarli ci vuole la Treccani.

Ecco dunque la migliore domanda da farsi, praticamente sempre, in tutte le occasioni in cui ci aspettiamo che accada qualcosa “dopo” e di cui non abbiamo la più piccola idea, come il comportamento di un cliente alle nostre domande, la replica di un collaboratore, la risposta di un fornitore.

La domanda è semplice, ma richiede una riflessione profonda. Il risultato, posso assicurare, è sempre strabiliante e inaspettato. Perché la risposta che ci diamo innesca una serie di considerazioni e ragionamenti che ci portano, se siamo onesti, verso risposte che credevamo impossibili da trovare.

Cosa voglio che il potenziale cliente che sto per incontrare faccia? Quale risultato voglio ottenere da questo incontro di lavoro? Un contratto? Una richiesta di preventivo? Una collaborazione? Voglio che il cliente dimentichi di chiedere sconti e trattamenti speciali e si concentri sulla qualità del mio prodotto?

Prima di pensare a cosa rispondere, pensiamo a cosa vorremmo che accadesse prima del nostro passo successivo.

Provare per credere. Le risposte arrivano come se fossero sempre state nel nostro cervello e così è, infatti. Ma non riuscivamo a trovare il modo di farle venire fuori. E la migliore domanda prima di pensare a cosa fare dopo, è la risposta.

Conclusione

Questo articolo ti è stato di aiuto in qualche modo? Condividi la tua opinione con gli altri lettori e sui tuoi social.

Credits: Bernadette Jiwa, post originale: “The Question To Ask Before Doing What You’re Planning To Do Next(link esterno)

Clicca sui bottoni per altri post sui seguenti temi

Questo articolo è stato utile? Aiutami a consolidare la mia reputazione: condividilo!

Offro soluzioni, spesso originali e consigli a piccole imprese su temi relativi a comunicazione aziendale, web marketing, copywriting, naming, social media, Brand Positioning, SEO.

Le mie competenze sono a disposizione di aziende e professionisti che desiderano creare relazioni con potenziali clienti impiegando i mezzi della comunicazione crossmediale, il Web Marketing e il Social Media Marketing.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su